Prelievi: Lunedi - Sabato 7:30 - 11:00
Via Bellini, 97/int. 3 - Valverde(CT)

Preparazione agli esami


La mancanza di alcune regole comportamentali possono alterare i valori dei parametri degli analiti che si intendono analizzare.

Prelievo venoso

Gli esami di laboratorio vanno eseguiti a digiuno (almeno 10 ore).

Nel periodo di digiuno possono essere assunte modiche quantità di acqua, ed occorre evitare caffè e il fumo. Le interferenze di alcuni farmaci possono manifestarsi a livello analitico, alterando i risultati degli esami.

Esami su URINE

Raccogliere un campione delle prime urine della mattina, salvo diversa indicazione del medico curante.
È consigliabile utilizzare l’apposito contenitore di plastica.

Esami su URINE delle 24 ORE

Occorre portare un contenitore in plastica monouso, o più contenitori (se necessario), idonei alla raccolta delle urine delle 24 ore (acquistabili anche in farmacia).
Modalità di raccolta: svuotare la vescica nel water e, solo successivamente, iniziare la raccolta all’interno del contenitore fino allo scadere delle 24 ore. Considerare le 24 ore a partire dallo svuotamento della vescica (e non dall’inizio della raccolta). Conservare il contenitore in luogo fresco ed al riparo dalla luce.

Esami su FECI

Per tutti i test eseguibili su questo tipo di materiale biologico è sufficiente raccogliere solo una noce di campione.

CHIMICO-FISICO DELLE FECI

Dotarsi di un contenitore specifico per la raccolta delle feci (acquistabile in farmacia).

PARASSITOLOGICO FECI

Solitamente il medico curante richiede l’esecuzione del test su 3 campioni raccolti in 3 giorni differenti. È preferibile recapitare i singoli campioni giornalmente presso il laboratorio.

Dotarsi di 3 contenitori specifici per la raccolta delle feci (acquistabili in farmacia).

SANGUE OCCULTO

Non occorre seguire uno specifico regime alimentare.
Solitamente il medico curante richiede l’esecuzione del test su 3 campioni raccolti in 3 giorni differenti. È preferibile recapitare i singoli campioni giornalmente presso il laboratorio.
Dotarsi di 3 contenitori specifici per la raccolta delle feci (acquistabili in farmacia).

COPROCULTURA

Nei 7 giorni antecedenti all’esame non assumere antibiotici, salvo diversa indicazione del Medico Curante.
Dotarsi di un contenitore specifico per la raccolta delle feci (acquistabile in farmacia).

Esami PEDIATRICI

URINOCOLTURA

Dotarsi di uno o più sacchetti sterili (reperibili in farmacia) e di un contenitore in plastica monouso sterile.
Lavare l’apparato genitale con acqua e sapone e asciugare bene.
Applicare il sacchetto sterile e tenerlo per 30 minuti. Se nel frattempo il bambino non ha urinato, sostituire il sacchetto con un altro.
Rimuovere il sacchetto e richiuderlo all’interno di un contenitore sterile.
Consiglio pratico: spogliare il lattante, adagiarlo sul letto e bagnare caviglie e polsi affinché si induca lo stimolo ad urinare.

SCOTCH TEST

Recarsi presso il laboratorio per ritirare il vetrino monouso.
Eseguire il prelievo senza effettuare l’igiene intima.
Applicare il comune scotch trasparente a livello dell’orifizio anale al mattino lasciando in sede per 10 minuti, toglierlo e attaccare lo scotch sul lato lungo del vetrino evitando la formazione di bolle.

Prove da CARICO DI GLUCOSIO

CURVA DA CARICO DI GLUCOSIO

Essere a digiuno da 8-10 ore. La sera prima consumare un pasto equilibrato, evitando sia gli eccessi che le restrizioni.
Dopo una breve anamnesi e una valutazione sull’idoneità ad essere sottoposti a tale indagine, viene somministrata una soluzione di glucosio.
I prelievi sono effettuati: a distanza di 30’-60’-90’-120’-150’ per la curva glicemica normale; a distanza di 60’-120’ per la curva glicemica a tre punti (tipica delle gestanti).
Tali esami possono essere effettuati dal lunedì al sabato.

CURVA GLICEMICA ED INSULINEMICA QUADRIFASICA

Essere a digiuno da 8-10 ore. La sera prima consumare un pasto equilibrato, evitando sia gli eccessi che le restrizioni.
Tale esame può essere effettuato esclusivamente il martedì ed il giovedì.

Esami su LIQUIDO SEMINALE

SPERMOCOLTURA

Nei 7 giorni precedenti l’esame non assumere antibiotici, salvo diversa indicazione medica.
Dotarsi di un contenitore in plastica monouso sterile.
Effettuare un’accurata igiene delle mani e dei genitali prima di raccogliere il campione di sperma.
Raccogliere il campione di sperma nel contenitore sterile.

VITALITA’ NEL LIQUIDO SEMINALE

Secondo le linee guida metodologiche del “Manuale di Laboratorio della WHO per l’Esame del Liquido Seminale”: rispettare un periodo di astinenza (no rapporti, no masturbazione, no eliminazione notturna spontanea) non inferiore ai 3 giorni e non superiore a i 5 giorni.
Effettuare un’accurata igiene delle mani e dei genitali prima di raccogliere il campione di sperma.
Dotarsi di un contenitore in plastica monouso sterile e consegnare il campione entro 20 minuti dalla raccolta; il contenitore deve essere mantenuto in posizione eretta per evitare la fuoriuscita di parte del campione. È consigliabile raccogliere il campione presso il laboratorio, per evitare shock termici dati dalla differenza di temperatura con l’ambiente esterno. Per chi volesse eseguirlo presso il proprio domicilio occorre proteggere il campione dalle escursioni termiche (temperatura di conservazione non inferiore ai 20° C e non superiore ai 37° C).
Tale esame può essere effettuato dal lunedì al sabato.

Punto di accesso Aci Diagnostica s.c.a r.l.

Contattaci

Social

Centro Analisi Valverde © 2021 All rights reserved. PIVA: 04142680877

Privacy Policy